Sviluppo dell'idea Dal 1994
numerosi soggiorni di studio a Volterra per i dipartimenti di architettura, urbanistica, archeologia e storia dell'arte delle università di Siegen, Maastricht e Pisa; ad es. progetti di tipo urbanistico ed architettonico elaborati sul posto, successivo completamento dei medesimi nelle università di residenza, esposizione dei lavori a Volterra. Vengono svolte diverse tesi su Volterra. I soggiorni di studio vengono integrati nei piani di studio e fanno pertanto parte dell'orientamento pratico dello studio.
 



  1995
Fondazione del "LABORATORIO UNIVERSITARIO EUROPEO VOLTERRA" grazie a rappresentanti delle Università di Pisa, Siegen e Maastricht, della città di Volterra, della Provincia di Pisa e della Regione Toscana, del Centro Interculturale Villa Palagione, nonché al deputato europeo Roberto Barzanti. Presentazione di una vasta documentazione in due lingue: "Volterra Progetto 1995" dell'Università di Siegen.



1996
La città di Volterra mette a disposizione la torre medievale genealogica "Torre Toscana", situata nel cuore del centro storico, come temporaneo luogo di lavoro. Intensi lavori di studio delle Università di Pisa e di Siegen, tra cui lo sviluppo di un progetto per la trasformazione di "Poggio alle Croci" come futura sede del "LABORATORIO UNIVERSITARIO EUROPEO VOLTERRA"
 
  1997
Conferenza internazionale sul tema "Il rapporto con una città antica". Alcuni studiosi delle Università di Pisa, Oxford-Brookes, Maastricht, Siegen e Weimar presentano una relazione sulle loro esperienze. Studenti italiani e tedeschi mostrano in un'esposizione i propri lavori su Volterra ed espongono le loro idee e gli studi di progettazione sull'università europea. I rettori delle Università di Pisa e Siegen sottoscrivono un contratto di cooperazione come base istituzionale della futura collaborazione. Istituzione di un'associazione italo-tedesca degli amici e dei promotori del LABORATORIO UNIVERSITARIO EUROPEO VOLTERRA.
1998
Inizio del progetto Vigoni 1998-2000 tra le Università di Pisa e Siegen per lo scambio internazionale di docenti e studenti a Volterra.Inclusione dell'Università di Montpellier. Seminari e conferenze collettive di Università europee.